Come usare Google Search console
Pubblicato:14/06/2020
Guida completa nuova versione di search console 2020

Come si usa google search console, strumento seo indispensabile.

Google Search Console è un servizio gratuito offerto da Google.Questo tool ti consente di monitorare e gestire la presenza del tuo sito nei risultati di Ricerca Google, nonché di risolvere eventuali problemi.


In una guida precedente ho affrontato la registrazione e verifica della proprietà , passaggi indispensabili per poter iniziare ad utilizzare questo strumento, ora scopriamo Come usare Google Search console. Analizzeremo le sue funzioni e le opportunità che ci vengono offerte da google. Prenditi un po di tempo per leggere questa guida e imparare ad utilizzare questo strumento, iniziamo.

Una volta effettuato l’accesso con il tuo account google, sarai mandato nella schermata principale, che si presenta con un menu laterale. Da questa barra avremo accesso alle varie funzioni che utilizzeremo di volta in volta, nel resto della pagina ci viene mostrato il risultato dei link cliccati, detti rapporti.

introduzione nuova search console
Migliora le prestazioni del tuo sito web

Analisi rendimento sito web con search console

Il primo link e’ RENDIMENTO: Questa schermata ha tre sezioni Rendimento, Copertura, Miglioramenti che sono anche voci della barra laterale.
In rendimento, clicca su apri rapporto per visionare i dettagli riguardanti clic totali, che indica ogni volta che un utente ha fatto clic per accedere al tuo sito. Impressioni totali indica il numero di volte che un utente ha visto un link che rimanda al tuo sito nei risultati di ricerca.

Ctr media e’ la % di impressioni che hanno portato ad un clic sul sito. Posizione media, indica la posizione media del tuo sito nei risultati di ricerca, la posizione delle singole pagine sono nella tabella sotto il grafico. Spuntando queste caselle avremo lo stato attuale riflesso sul grafico, come da immagine sotto.

Grafico  prestazioni di Search console

Nella sezione sotto al grafico troviamo cinque diversi tipi di informazioni che ci offrono spunto per migliorare il nostro sito.

Analisi traffico in base a query di ricerca

Query. Fornisce informazioni su quali richieste ha fatto un utente per atterrare sul sito, indicandoci clic e impressioni per una determinata Query di ricerca. Con queste info possiamo avere spunti per ottimizzare i contenuti in base a ciò che gli utenti cercano.

Pagine, analisi per migliorare piano editoriale.

Secondo link di questa sezione ci offre informazione sulle pagine visualizzate, i relativi clic ed impressioni, cliccando su un url abbiamo ulteriori info sulle Query che hanno portato al sito, o che hanno fatto apparire il sito nelle ricerca google.

Da quale paese proviene il nostro pubblico.

Paesi, in questa sezione possiamo analizzare da dove proviene il nostro pubblico. Questo e’ molto utile anche per la sicurezza, scoprire pubblico, da paesi noti per attacchi a sistemi informatici, si possono prendere delle precauzioni per bloccare questi utenti. Ovviamente se il nostro sito non e’ rivolto ad un pubblico orientale e vediamo con molta frequenza la presenza di questi paesi, sarebbe bene proteggerci. Nel caso in cui il paese può essere di tuo interesse, puoi migliorare il sito per quel traffico specifico, o creare una versione nella lingua di interesse.

Quali dispositivi visitano il nostro sito web.

Nella sezione dispositivi troviamo la tipologia di dispositivi utilizzati dagli utenti per visitare il nostro sito web come mobile, desktop, tablet. Per ciascuno abbiamo i relativi clic e impressioni, anche in questo caso le informazioni riportate sono importanti per ottimizzare il sito.

Puoi ad esempio strutturarlo tenendo in considerazione i dispositivi che maggiormente vengono utilizzati per farci visita, ovviamente un sito deve comunque essere ottimizzato per tutti i dispositivi.

Aspetto nella ricerca Rappresenta una funzionalità speciale dei risultati di ricerca, ad esempio un tipo di risultato multimediale o una pagina AMP, info dettagliate Qui

Date Consente di raggruppare i dati per giorno. Questi dati possono includere dati preliminari. Tutte le date sono nel fuso orario PT (Pacific Time).
Per impostazione predefinita vengono inclusi solo i giorni interi (giorni per cui sono disponibili dati da mezzanotte a mezzanotte); se vuoi includere giorni parziali (ad esempio, oggi), devi cambiare il filtro della data per specificare la data di inizio esatta.

Controllo url in Search console

Questo strumento ci da la possibilità di avere informazioni sulla versione di pagina indicizzata da google offrendo rapporti di errori e problemi di indicizzazione. Per controllare un url clicca su controllo url dal menu a sinistra, inserisci indirizzo completo, ricorda che il controllo e valido per gli indirizzi della proprietà corrente, se possiedi più proprietà esegui lo strumento su la proprietà della url che vuoi controllare.

Quando testi una url pubblicata viene eseguito un test sulla pagina per verificare i cambiamenti rispetto alla versione indicizzata. Per approfondire tutti i dettagli di questo strumento clicca Qui

Rapporto copertura delle pagine

In questa sezione possiamo scoprire e prendere atto delle pagine che presentano errori, valide con avvisi, valide, escluse.
Spuntando le caselle ci viene mostrato in grafico la situazione e sotto il grafico abbiamo i dettagli, reindirizzamenti 404 pagine non trovate, scansionate ma attualmente non indicizzate.


Non sono sempre un problema, ad esempio trovare pagine escluse, in quanto possono essere duplicati della versione indicizzata, o da meccanismi interni al sito, per approfondire questo argomento vai alla guida di search console

Come inviare una Sitemap a Google.

Nella barra laterale clicca sitemap, nella pagina che si apre, aggiungi url della sitemap e clicca invia, vedrai subito se e’ andato tutto bene. Sotto ci verrà indicato il rapporto sull’invio e la sua corretta indicizzazione. Vi sono diversi modi per realizzare una sitemap, ma il modo più semplice e’ installare un plugin seo sul nostro sito wordpress, come yoastseo che la genererà in automatico oltre ad offrirci diversi vantaggi in ottica seo.
Maggiori dettagli Qui

Rimuovere temporaneamente contenuti da Google

Rimozioni, in questa sezione trovi tre opzioni diverse. Rimozione temporanea ti offre la possibilità di rimuovere temporaneamente contenuti dalla ricerca per una proprietà dove siamo amministratori, non e’ un’azione definitiva ma ha una durata massimo di sei mesi. Se vuoi rendere permanente questa azione procedi come descritto Qui

Contenuti obsoleti. Lo strumento Rimuovi contenuti obsoleti puoi utilizzarlo se non sei proprietario di siti per aggiornare i risultati di ricerca. Quando Ricerca Google mostra informazioni che non sono più presenti nel sito le richieste effettuate correttamente aggiornano il risultato su Google: se la pagina non è più presente, il risultato verrà rimosso dall’indice e non verrà più visualizzato. Se i contenuti della pagina vengono rimossi, ricerca Google non attiverà né mostrerà più i contenuti rimossi. Maggiori dettagli Qui

Filtro safesearch segnalare contenuti per adulti

Puoi segnalare specifici URL, con contenuti per soli adulti a Google utilizzando lo strumento per i suggerimenti di SafeSearch. Gli URL inviati utilizzando questo strumento vengono esaminati. Se Google ritiene che questi contenuti debbano essere filtrati dai risultati di SafeSearch, questi URL vengono contrassegnati come contenuti per adulti.

Segnali web essenziali (Metriche vitals web) e usabilità sui dispositivi mobile

In queste sezioni trovi dati sulle prestazioni del sito web da dispositivi mobile e descktop. I segnali web essenziali misurano l’esperienza utenti ux user experience. Puoi approfondire questo argomento con tutti i dettagli su come leggere i rapporti e migliorare il sito web leggi Qui.

Spero che questa guida ti sia stata utile a risolvere i tuoi dubbi. Ricorda che iscrivendoti nel box sotto puoi ricevere assistenza gratuita e info speciali, oppure commenta nel box e ti risponderò prima possibile.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *